10 buoni motivi per partire in crociera

Ormai è palese: le crociere non sono più per ricconi ma sono sempre più alla portata di tutti i portafogli!

Il restyling di Queen Mary 2: nuove cabine singole e più canili

Sia che la si voglia provare per pochi giorni (a prezzi realemnte stracciati) o che la si voglia godere per un lungo periodo, la vacanza in crociera sta diventando sempre più il genere di vacanza ideale, soprattutto per le famiglie ma non solo: anche i singles sono in aumento, tanto è vero che sempre più Compagnie stanno inserendo durante i restyling o durante la costruzione di nuove navi, intere aree a loro dedicate, oppure aumentando considerevolmente il numero di cabine singole.

In ogni caso, ecco i miei 10 buoni motivi per scegliere questo tipo di vacanza:

#1. Panorami unici!

Se chiedete ai crocieristi navigati quale sia il primo motivo per cui risalgono sempre a bordo di una nave da crociera, al numero uno c’è sempre e solo il godere di paesaggi strepitosi!

Dal sole che albeggia o tramonta sul mare, alla scia della nave che si porta via tutti i pensieri, alle coste in lontananza che ci fanno sognare di posti lontani che ancora non abbiamo visitato: queste emozioni le proviamo solo a bordo e, se siamo fortunati ad avere un balcone o perlomeno un oblò, possiamo goderle anche nella più completa privacy!

#2. Ogni giorno una città diversa!

La crociera ti permette di visitare quasi ogni giorno un porto diverso! La mattina ti svegli a Barcellona e il giorno dopo a Palma di Mallorca, o parti da Palermo e poi il giorno dopo ti svegli a Malta!

A qualcuno è proprio questo cambio continuo che non va giù, ci spiegano che si ha poco tempo per visitare i posti e questo può essere vero!

Ma i crocieristi incalliti non perdono l’occasione di ritornare, anche con lo stesso itinerario, in più anni nelle stesse città: e ciò che non si ha avuto modo di visitare la prima volta, la si recupera le altre! Oltretutto se ci si organizza, si possono visitare in maniera approfondita pochi siti per volta: un esempio? A Barcellona la prima volta ho scelto il percorso che mi permetteva di scoprire Gaudì; altre volte mi son dedicata alle Ramblas, altre volte ancora alla visita al Camp Nou (tra parentesi non era in crociera ma un mio viaggio del passato).

Alla scoperta di Malta

©crazycruises.it

Il bello è che ogni porto ha le sue peculiarità, essendo spesso e volentieri in Paesi diversi dal nostro, con proprie tradizioni e cultura! E considerando che la navigazione avviene la notte, quando si crolla nel letto dopo la giornata all’avventura, ecco che nemmeno ci rendiamo conto (a meno di mare particolamente agitato) che ci stiamo muovendo!

A bordo vieni completamente catapultato in una sorta di realtà parallela (così la chiamo io) per cui non ti rendi nemmeno conto, a meno che non ci fai caso, che si sta partendo, tanto che spesso, solo affacciandosi nei ponti esterni ci si rende conto di essere in navigazione!

Alla scoperta di Malta

#3. Tutto in una nave!

Le navi da crociera sono veri e propri hotel galleggianti, con piscine, centri benessere, parrucchiere, sala giochi, casinò, cinema 4/5D e tanto altro!

Che disastro di crociera! Sarà vero?

Le giornate a bordo sono ottimizzate al massimo per l’ospite, perché si senta sempre a suo agio, e se un programma non è gradito, si può sempre sceglierne un altro o stare semplicemente in relax! E’ questo uno degli aspetti che preferisco di una crociera!

#4. I bagagli? Si fanno una volta sola!

Se dovessimo visitare ogni giorno una città nuova in un viaggio a terra, ogni giorno dovremo fare e rifare la valigia! In crociera non è necessario: basta farla solo alla partenza!

Ho messo tutto in valigia? Ti aiutiamo noi!

Poi in cabina ci sono due scuole di pensiero: una che preferisce disfare in ogni caso la valigia, sistemare diligentemente i vestiti negli armadi, ben appesi, e nei cassetti. L’altra invece che sistema le valigie nell’armadio in modo che l’apertura venga facile, e che prende volta per volta ciò che serve, appendendo solo i vestiti usati perchè non si mischino con quelli diligentemente sistemati nella valigia! Voi a quale scuola appartenete?

Oltrettutto in una vacanza normale a terra, cambiare città ogni giorno significa avere ogni giorno un hotel diverso: qui invece ogni sera si rientra nella propria “casa” ( e si! Diventa la tua casa), già pulita e sistemata per bene, spesso molte più volte di quello che sarebbe necessario, tant’è che si ha sempre l’impressione di uscire e ogni volta che si rientra è sempre tutto di nuovo perfetto!

#5. Parola d’ordine flessibilità!

Nonostante ciò che si pensi, a bordo ormai la flessibilità è la parola d’ordine! Se una persona è troppo stanca per cenare al ristorante principale (che ha orari generalmente stabiliti, tranne in alcune Compagnie), può tranquillamente usufruire del buffet o dell’angolo pizzeria e pasta, o ancora dei ristoranti di specialità (nelle grandi navi americane ci sono sia un certo numero a pagamento che free).

Crociera ai fiordi: per molti ma non per tutti

Sono ormai rare le Compagnie che non prevedano una simile soluzione, adatta soprattutto alle famiglie con bimbi piccoli, che hanno orari e necessità spesso non in linea con gli orari rigidi!

Quando scegliete una crociera dunque, controllate che la Compagnia preveda buffet libero quante più ore possibile al giorno e chiedete anche se l’angolo pizzeria sia o meno a pagamento e gli orari. Potrete, in caso di urgenza o di necessità, andare dritti nel ponte di interesse senza stare a girare a vuoto nella nave!

The Norwegian Edge™: investimenti da 400 mln di dollari per la NCL

Flessibilità si adatta anche alle escursioni: se non volete perdere nulla e avete paura di fare tardi e di perdere la nave, allora affidatevi alle escursioni che vi propongono a bordo; in alternativa esistono varie e preparate guide del posto (che reperite senza problemi su internet) o organizzazioni, anche italiane, che vi permettono di visitare con itinerari fuori dall’ordinario a prezzi accessibili, anche luoghi fuori dall’Italia.

#6. Personale super!

E’ uno dei punti di favore: a bordo, a meno di essere particolarmente sfortunati, ovunque ci giriamo, troviamo personale sempre ben distinguibile dal TAG NAME appuntato sulla divisa, o sugli abiti civili (perché se un membro del personale gira a bordo e non è in turno, deve essere sempre distinguibile) che ci rivolge un semplice saluto o un sorriso!

Nella mia ultima crociera ai fiordi, ricordo ancora con piacere ogni volta che tornavo in cabina ed incrociavo del personale che stava rassettando, sebbene non fossero addetti alla mia cabina, mi si salutava sempre con un sorriso: idem per gli ufficiali incrociati nelle varie sale! Un saluto e un “come procede” , anche quando andavano di fretta, scappavano sempre!

Ai fiordi con MSC Sinfonia: un sogno che si realizza

Anche durante imbarco e sbarco nei vari porti, ho sempre trovato personale competente, che sebbene più seri e concentrati sul proprio (delicato) lavoro, e meno sorridenti, controllavano con perizia e attenzione ogni cosa portata a bordo e che la persona a cui corrispondeva la cruise card fossi proprio io: ecco perchè all’imbarco il primo giorno di crociera vi fotografano.

Ovunque, nei bar, nelle lounge, nei vari ristoranti, nella Spa, ho avuto sempre la fortuna di incontrare persone straordinarie, che, nonostante la mole di lavoro non indifferente, avevano voglia e modo di scherzare due minuti, di scambiare due chiacchiere. Nutro un grande rispetto per loro, tanti dei quali hanno scelto questo genere di vita che li porta lontanissimi dalla famiglia, dal proprio Paese per tanti mesi all’anno!

Norwegian Escape: un dietro le quinte inaspettato!

#7. Scegli la tua prossima crociera direttamente a bordo

Se la crociera con la Compagnia scelta ti è piaciuta particolarmente, puoi direttamente prenotarne un’altra a bordo, usufruendo di sconti speciali! Oppure approfittando di speciali pacchetti che ti permettono di acquistare ad una cifra irrisoria (nel mio ultimo caso per 10 €), un carnet di sconti su future crociere del valore di centinaia di euro! Un bel risparmio no?

#8. Non ti annoi mai!

Chi dice il contrario credo proprio o che abbia sbagliato genere di vacanza o che abbia semplicemente sbagliato Compagnia, nave o compagni di viaggio!

E’ impossibile annoiarsi a bordo: dalla nave più piccola alla più grande del mondo, a bordo vi sono numerose attività che puoi fare durante la giornata (quando rimane tempo al rientro dalle escursioni) o durante i giorni di navigazione!

E la scelta è talmente variegata che si ha spesso l’imbarazzo della scelta!

Ben arrivata Norwegian Escape!

Si va dalle dimostrazioni di barman, o di cucina, alle lezioni di ballo, alla ginnastica a bordo piscina, alla rumba, al relax in Spa, all’ora dedicata a noi stessi in parruccherìa per farci belli per la serata, ai giochi in piscina, ai giochi acquatici ove presenti, al Bingo, al casinò, alle lezioni d’arte, alle mostre d’arte, alle aste di opere d’arte, alle sfilate di moda, alle sfilate di personaggi dei cartoni animati,alla partita a golf, simulato o vero, al pic-nic su un tappeto di vera erba, all’assistere ad un vero musical di Broadway, e chi più ne ha più ne metta!

Se in mezzo a tutto questo non trovate niente che vi aggrada, forse davvero non è il genere di vacanza che fa per voi!

#9. Relax come e quando voglio

E’ pur vero che, come ho scritto poco fa, le cose da fare a bordo sono talmente tante che non si ha mai il tempo di farle tutte, ma se uno sale a bordo perchè vuole passare una settimana di totale relax, nessuno lo vieta!

Crociera ai fiordi: per molti ma non per tutti

Se si sceglie una cabina nella zona Spa o nella parte più esclusiva della nave, si può stare sicuri che si godrà della pace e non del chiasso dei ponti inferiori. Si potrà godere di zone esclusive dedicate (molte Compagnie prevedono zone riservate, con ristoranti, piscine e bar dedicati) per godervi al massimo la pace e la tranquillità che desiderate.

Si può anche scegliere semplicemente di rimanere a bordo mentre tutti gli ospiti scendono a terra e questi sono i momenti migliori, ve lo posso garantire, per godere in santa pace della nave in ogni sua zona, per scoprire nuove zone, per fare fotografie agli ambienti, per godere addirittura di sconti davvero molto convenienti nella Spa ad esempio.

10 buoni motivi per partire in crociera

Se non desiderate scendere a terra, date un’occhiata al vostro Diario di bordo che vi recapitano in cabina o fate un giro nella nave e scoprirete quanto convenienti possano essere queste scelte.

#10. La vacanza veramente adatta a tutti

E’ davvero la vacanza adatta a tutti, considerando prezzi e destinazioni offerte!

Se non si hanno problemi di giorni di vacanza, inoltre, si può approfittare dei last-minute o last-second, ed essere pronti a partire in tempi brevissimi, per godere a prezzi stracciati di una vacanza davvero completa!

Inoltre a bordo troverete tutto ciò di cui avrete bisogno: connessone internet (a pagamento), attrezzature per i bambini, come i passeggini (free), o club a loro dedicati (ci sono Compagnie che prevedono Club anche per la fascia 0-3 anni, consultate il vostro agente di viaggi prima di prenotare).

Crociera ai fiordi: per molti ma non per tutti

Inoltre voi pagate nel prezzo di crociera una pensione completa, colazione, pranzo e cena compresi nel prezzo (ad esclusione delle bevande, incluse solo in determinate Compagnie) e se non avete necessità, potete tranquillamente fare tutta la crociera senza pagare un centesimo in più di ciò che è compreso nel biglietto di crociera!

L’acqua e i succhi di frutta e thè e camomilla, sono sempre (o quasi sempre, informatevi prima) disponibili al buffet gratuitamente e a volte i dispenser son disposti in più punti sulla nave. Individuateli prima, in modo che se per caso uno dei point è chiuso per la necessaria disinfezione, possiate usufruire degli altri.

10 buoni motivi per partire in crociera

Insomma: ci sono forse molti più di dieci motivi per scegliere una vacanza in crociera! Voi quali mi suggerite da aggiungere alla lista?

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

27/07/2015  ore 15.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità